Leggiamo e...

 Edoardo Sanguineti


Autore : mauba
Martedì, 15 Ottobre 2013 - 13:17


ho fatto passi indietro da gigante, in questi mesi:
il mio cervello
trema come marmellata marcia, moglie mia, figli miei:
il mio cuore è nero, peso 51 chili:
ho messo la mia pelle
sopra i vostri bastoni: e già vi vedo agitarvi come vermi: adesso
vi lascio cinque parole, e addio:
non ho creduto in niente.
(E. Sanguineti)




I
ti attende il filo spinato, la vespa, la vipera, il nichel
bianco e lucente che non si ossida all'aria
ti attende Pitagora
che disse che delle cose è sostanza il numero e tu prendi del polipo
gli otto tentacoli guerniti di ventose e An die Hoffnung perché questo, questo lo prendono (essi)
lo prendono perché lo trovano
osserva Iside· e i costumi abruzzesi, le medaglie per la campagna di Cina del 1901, la maschera di Peppe Nappa
la città di Cannstadt
che fu incorporata nella città di Stuttgart nel 1905
e conoscerai la confindustria
e la svastica,
il 13 maggio e il 24 gennaio
lo spillo di sicurezza che non sa pungere, il lecco lecco e lo Spirito Santo
e tu prendi il gliconio e la glicerina e Hans Pfeiffer che nacque a Kassel nel 1907, perché questo, questo lo prendono
(essi), lo prendono perché lo trovano
perché lo trovano a lavorare
perché questa è, Federico, la Descrittione del Gran Paese: è la targa
automobilistica della provincia di Foggia (FG)
è la nave di linea a vapore
1870, è il babbuino, è il bisonte
e tu prendi gli urodeli e il ministro
Pella, la méthode des tractions rythmées de la langue (due à
Laborde), il Petrus amat multum dominam Bertam
perché questo,
questo lo prendono (essi), lo prendono perché lo trovano, perché
lo trovano a lavorare (...)
et anderà in pregione.

cosi, qui (a Cerisy); (così dicevano): abbiamo, noi, un cinese;
(e il cinese ero io, naturalmente);


e sull'autostrada spiegavo, anche,
il contraccolpo sopra l'operazione letteraria, radicalmente, immediato (e
così via); e si diceva dell'opportunismo trionfante, anche (e qu~ndo dissi, poi,
riformismo, infatti, volevo proprio dire opportunismo, invece);
perché la posizione cinese (dissi) giustifica ogni speranza (e che non sia questione
di élite operaia, insomma, ma della fine della preistoria, davvero, e così via);
e a mia moglie dicevo della quantità di infelicità, intanto (della qualità; e così via);
e volevo dire: giustifica anche noi; e anche i figli;
e volevo dire: giustifica il momento dell'utopia (ma davvero, ma per noi, anche,
ma qui, adesso): questo momento (gìustifica); e volevo dire: per sempre;
(ma nel night, a Palermo, li ho sentiti davvero, io, che dicevano: perché
vivi, tu? e dicevano: come ti giustifichi?
dicevano: ma ti giustifichi, tu?);
ma adesso, vedi: ma adesso, quale stanchezza? e quale (in questa nostra preistoria)., quale tranquillità?
ma vedi il fango che ci sta alle spalle,
e il sole in mezzo agli alberi, e i bambini che dormono:
i bambini
che sognano (che parlano, sognando); (ma i bambini, li vedi, così inquieti);
(dormendo, i bambini); (sognando, adesso):·


da: Purgatorio de l'Inferno - Edoardo Sanguineti


avant-garde

Biografia

Addio a Edoardo Sanguineti

Cosa leggere?

Il mio sogno era fare il ballerino

  pdf Stampa Indice  
Box Contatti
• Web-Mail
Catalogo Tosca Edizioni

Menu sito
  ► home ::
  ► chi siamo ::
  ► novità ::
  ► autori ::
  ► agenda eventi ::
  ► leggiamo e commentiamo ::
  ► scarica audio ::
  ► scarica video ::
  ► scarica testi ::
  ► 2+1 nessuno, centomila
  ► gallerie immagini ::
  ► link ::
  ► contattaci ::
Radio Tosca ::

Tosca Edizioni pubblicazioni
Cerca nel sito
Info Sito
Utenti online: 3
Visite al sito: 40089
Visite odierne: 43
Record online: 143
(il 5/07/2021 - 18:51)
Traduzione Sito
Translate to English Translate to French Translate to German Translate into Dutch Translate to Swedish Translate to Japanese
Translate in Polish Translate to Danish Translate to Czech Translate to Portuguese Translate to Spanish Translate to Turkish
Up New-CMS 2.1 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Up