Leggiamo e...

 Louis Ferdinand Celine


Autore : mauba
Mercoledì, 4 Gennaio 2017 - 13:29
42cf055c067fd7b18b567d4acc6a02beCeline - Viaggio al termine della notte - la guerra

Celine - Viaggio al termine della notte - New York e le pulci

Celine - Viaggio al termine della notte - Molly

“Dalla prigione ci esci vivo, dalla guerra no. Tutto il resto, sono parole.”

L'opera, a sfondo autobiografico come tutti i romanzi di Céline, segue le vicende di Ferdinand Bardamu. Partendo dalla Prima guerra mondiale, passa per l'Africa coloniale e gli Stati Uniti del primo dopoguerra (dove testimonia i prodromi del fordismo e della società di massa). Nella seconda metà dell'opera ritorna in Francia, dove diventa medico, apre uno studio in un degradato sobborgo di Parigi (la fittizia La Garenne-Rancy), e lavora per un istituto di igiene mentale. Il romanzo inoltre rappresenta una satira contro la professione medica e la vocazione della ricerca scientifica.[senza fonte] I disparati elementi del romanzo sono tra loro connessi dai ricorrenti incontri con Léon Robinson, un personaggio sventurato non meno che ambiguo, la cui esperienza è per certi versi parallela a quella di Bardamu. Come il titolo stesso suggerisce, Voyage au bout de la nuit è un cupo, nichilistico romanzo in cui si mescolano misantropia e cinismo. Il titolo deriva da una strofa di una canzone dell'ufficiale svizzero, Thomas Legler[2]: «La nostra vita è come il viaggio / di un viandante nella notte; / ognuno ha sul suo cammino / qualcosa che gli dà pena.» Céline esprime un pessimismo pressoché inconsolabile sulla natura umana, sulle istituzioni umane, sulla società e sulla vita in generale. Verso la fine del libro, il narratore Bardamu, che sta lavorando in un manicomio, sottolinea:
« ...Non posso trattenermi dal dubitare che esiste una qualunque genuina realizzazione del nostro più profondo carattere, tranne la guerra e la malattia, quelle due infinità dell'incubo. »



Biografia

L'intellettuale dissidente

Celine

Intervista

Bagatelle per un massacro

La scuola dei cadaveri

Mea culpa - La bella rogna

  pdf Stampa Indice  
Box Contatti
• Web-Mail
Catalogo Tosca Edizioni

Menu sito
  ► home ::
  ► chi siamo ::
  ► novità ::
  ► autori ::
  ► agenda eventi ::
  ► leggiamo e commentiamo ::
  ► scarica audio ::
  ► scarica video ::
  ► scarica testi ::
  ► 2+1 nessuno, centomila
  ► gallerie immagini ::
  ► link ::
  ► contattaci ::
Radio Tosca ::

Tosca Edizioni pubblicazioni
Cerca nel sito
Info Sito
Utenti online: 1
Visite al sito: 17152
Visite odierne: 80
Record online: 143
(il 5/07/2021 - 18:51)
Traduzione Sito
Translate to English Translate to French Translate to German Translate into Dutch Translate to Swedish Translate to Japanese
Translate in Polish Translate to Danish Translate to Czech Translate to Portuguese Translate to Spanish Translate to Turkish
Up New-CMS 2.1 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Up