Leggiamo e...
 Shakespeare William

Autore : mauba
Sabato, 29 Aprile 2017 - 08:02
sakl "Quanto a me, mentre altri scrive belle parole,
penso buoni pensieri,
e, da scrittorello illetterato quale sono,
rispondo sempre amen agli inni che ingegni eletti
sciolgono a voi con stile elegante e penna forbita."



Chi era William Shakespeare?

Shakesperae sonetto 83

Altri sonetti di Shakespeare

Opera completa - in inglese

Macbeth

La tempesta

I sonetti

Giulio Cesare con Vittorio Gassman

Giulio Cesare


   
 Louis Ferdinand Celine

Autore : mauba
Mercoledì, 4 Gennaio 2017 - 13:29
42cf055c067fd7b18b567d4acc6a02beCeline - Viaggio al termine della notte - la guerra

Celine - Viaggio al termine della notte - New York e le pulci

Celine - Viaggio al termine della notte - Molly

“Dalla prigione ci esci vivo, dalla guerra no. Tutto il resto, sono parole.”

L'opera, a sfondo autobiografico come tutti i romanzi di Céline, segue le vicende di Ferdinand Bardamu. Partendo dalla Prima guerra mondiale, passa per l'Africa coloniale e gli Stati Uniti del primo dopoguerra (dove testimonia i prodromi del fordismo e della società ...

 [Leggi tutto] 

   
 Giovanni Nadiani

Autore : Mauba
Martedì, 6 Dicembre 2016 - 11:38
nad

Giovanni Nadiani - Audio

Giovanni Nadiani (1954-2016). Sempre vissuto a Reda di Faenza. Rappresenta un interessante esempio di scrittore, anzi, di poeta che usa il dialetto nella sua forma più moderna e per i puristi, spuria. Ha pubblicato diversi saggi ed opere teatrali. Fra le sue raccolte in versi: E’ sech (1989) ; TIR (1994) ; Invel (1997) : Cd di poesie e musica, in collaborazione con la band di blue-jazz Faxtet e la chitarrista Ingeborg Riebesehl ; Feriae (1999) ; Beyond the Romagna Sky : Litanei ...

 [Leggi tutto] 

   
 Giacomo Leopardi - Saggio sopra gli errori popolari degli an

Autore : mauba
Mercoledì, 21 Settembre 2016 - 14:47

Saggio sopra gli errori popolari degli antichi - Download

Leopardi e gli errori degli antichi / di Silvia Melia

«Tutti convengono che fa d’uopo rinunziare ai pregiudizi, ma pochi sanno conoscerli, pochissimi sanno liberarsene, e quasi nessuno pensa a recidere il male dalla radice » (Leopardi G., Saggio sopra gli errori popolari degli antichi).

Chi avrebbe mai pensato che nell’antichità ci si astenesse dal mangiare le fave prima di dormire perché queste ...

 [Leggi tutto] 

   
 Immanuel Kant - La fine di tutte le cose

Autore : mauba
Venerdì, 16 Settembre 2016 - 14:13
d48a4796-bcf9-48d6-86b0-512b3758efda_xl"Ma perché gli uomini si aspettano in generale una fine del mondo? E perché proprio una fine accompagnata, per la gran parte del genere umano, dal terrore? L'origine della prima convinzione sembra risiedere nel fatto che la ragione dice loro che la durata del mondo ha valore solo nella misura in cui gli esseri razionali sono all'altezza, in essa, dello scopo finale della loro esistenza, ma se questo scopo finale non dovesse essere raggiunto, la creazione stessa diverrebbe per loro senza scopo: come ...
 [Leggi tutto] 

   
InizioPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ] 10 PagineSeguenteFine
Box Contatti
• Web-Mail
Catalogo Tosca Edizioni

Menu sito
  ► home ::
  ► chi siamo ::
  ► novità ::
  ► autori ::
  ► agenda eventi ::
  ► leggiamo e commentiamo ::
  ► scarica audio ::
  ► scarica video ::
  ► scarica testi ::
  ► 2+1 nessuno, centomila
  ► gallerie immagini ::
  ► link ::
  ► contattaci ::
Radio Tosca ::

Tosca Edizioni pubblicazioni
Cerca nel sito
Info Sito
Utenti online: 1
Visite al sito: 17155
Visite odierne: 2
Record online: 143
(il 5/07/2021 - 18:51)
Traduzione Sito
Translate to English Translate to French Translate to German Translate into Dutch Translate to Swedish Translate to Japanese
Translate in Polish Translate to Danish Translate to Czech Translate to Portuguese Translate to Spanish Translate to Turkish
Up New-CMS 2.1 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Up